Miglior friggitrice ad aria 2021, la classifica.

Miglior friggitrice ad aria 2021, la classifica.

Tra i tanti elettrodomestici presenti sul mercato, negli ultimi tempi ce n’é uno che sta riscuotendo un particolare successo: la friggitrice ad aria.

Che cos’è?

Cos’é e a cosa serve una friggitrice ad aria? Andiamo a scoprirlo.

Nello specifico, si tratta di un particolare elettrodomestico che la capacità di cuocere gli alimenti senza utilizzare i grassi come ad esempio olio (d’oliva, di semi d’arachidi o di girasole) o burro, ma avvalendosi solo ed unicamente dell’aria che viene incamerata all’interno dell’apposita camera di cottura.

Sebbene gli alimenti cucinati con il metodo della frittura siano decisamente gustosi, è doveroso anche considerare che questi sono decisamente calorici e ricchi di grassi saturi.

Adoperare una friggitrice ad aria, invece, fa sì che si vadano a conciliare tutti quelli che sono i crismi di utile e dilettevole, efficienza e funzionalità.

Oltre il fattore salutare, anche l’ambiente viene salvaguardato adeguatamente, evitando quindi l’utilizzo di olio che spesso non viene smaltito secondo tutti i criteri previsti, andando così ad inquinare ulteriormente l’ambiente.

Le migliori del 2021, la classifica.

Come usare la friggitrice ad aria?

Una volta compreso i vantaggi nell’acquistare una friggitrice ad aria, può rivelarsi sicuramente utile cercare di capire quale sia il suo funzionamento.

Da un punto di vista meramente generale, la friggitrice ad aria funziona in maniera simile ad un forno elettrico ventilato.

Il vantaggio fondamentale di questo elettrodomestico, però, è che è in grado di eliminare molta più umidità, e quindi molta più acqua.

Il risultato finale di un lavoro così meticoloso ed attento, è quello di preparare dei piatti fritti croccanti ed asciutti, anche se la qualità del prodotto finale soggiace sostanzialmente alla qualità della macchina acquistata.

L’utilizzo principale della friggitrice ad aria, è quello di cucinare dei prodotti freschi; tuttavia, contrariamente a quanto si possa pensare, è possibile anche cucinare dei prodotti surgelati o precotti (come ad esempio cotolette, bastoncini di pesce e quant’altro).

Bisogna tenere conto però che tutti questi alimenti sono in realtà fritti in precedenza, presentando quindi in ogni caso grassi saturi e quant’altro.

Guida all’acquisto e caratteristiche.

Poste in essere siffatte premesse, dunque, viene naturale chiedersi quali possano essere effettivamente le migliori friggitrici ad aria calda e quali siano i criteri che tali prodotti devono necessariamente rispettare.

Tra i vari requisiti che una friggitrice ad aria deve possedere, vi è sicuramente la temperatura massima che il prodotto deve raggiungere, che deve essere sempre pari a 200°.

Cestello.

La grandezza del cestello, poi, è un altro fattore fondamentale, sebbene tale requisito sia direttamente correlato alle proprie specifiche esigenze: nel caso in cui, ad esempio, si viva da soli, può essere utile munirsi di un cestello su misura per una sola persona.

Nel caso in cui si viva in coppia o in famiglia, la soluzione più adeguata è quella di scegliere un cestello in grado di raggiungere una capienza maggiore, così da cucinare più pietanze senza inconvenienti di sorta di alcun tipo.

Temperatura.

La temperatura regolabile è uno degli elementi imprescindibili: adoperando l’apposita manopola, infatti, sarà possibile personalizzare al massimo le proprie ricette, conferendo loro il grado di croccantezza che più si desidera, tenendo soprattutto in considerazione i propri gusti personali.

Così come un forno, anche la friggitrice ad aria è dotata di un termostato che pre-riscaldi adeguatamente la macchina, così da poter garantire una cottura uniforme alla pietanza scelta.

Molto importante, quindi, che la friggitrice ad aria sia dotata di un sistema in grado di renderla operativa e pronta in 3 minuti circa, così da poter utilizzarla praticamente subito.

Timer.

Ulteriore elemento importante è il timer, sebbene questo non sia indispensabile: gli smartphone, infatti, sono diventati praticamente degli strumenti fondamentali adoperati da tutti, in grado di assolvere a molteplici funzioni.

Tutti i cellulari moderni, infatti, sono dotati di un timer che avvisi con un apposito segnale acustico l’utilizzatore nel momento in cui la pietanza è pronta; in alternativa, è possibile adoperare anche il timer del forno per ottenere lo stesso risultato.

I migliori marchi.

Friggitrice ad aria Proscenic.

Friggitrice ad aria Innsky.

Friggitrice ad aria Moulinex.

Friggitrice ad aria Princess.

Friggitrice ad aria Ariete.

Friggitrice ad aria De’Longhi.

Conclusioni.

Tenendo in considerazione questi pochi ma essenziali elementi, quindi, si avrà la possibilità concreta di poter acquistare un prodotto perfettamente in grado di rispondere alle proprie specifiche esigenze, configurandosi quindi come un ulteriore aiuto in cucina decisamente imprescindibile.

Il mercato, fortunatamente, offre una serie di soluzioni differenti, ciascuna di esse appositamente pensata e progettata per soddisfare qualsiasi tipologia di richiesta da parte del pubblico.

Utilizzando le valutazioni sopraindicate, dunque, sarà molto più semplice orientare la propria scelta verso un prodotto completo e provvisto di tutti i crismi del caso, così da poter raggiungere il massimo risultato con uno sforzo decisamente minimo.

In definitiva, quindi, qualora si voglia dare una nuova impronta alle proprie ricette, adoperare la friggitrice ad aria risulta essere una scelta da tenere sicuramente in considerazione, complice soprattutto il fatto di poter preparare piatti gustosi evitando l’uso dell’olio.