Migliori Kit Vivavoce per auto 2021

Migliori Kit Vivavoce per auto 2021

Più che di un singolo dispositivo si può parlare di un vero e proprio kit di strumenti per l’auto, la principale funzione del quale è di permette di parlare al telefono oppure di riprodurre file audio di vario genere usufruendo della tecnologia wireless.

Esso, quindi, sfrutta altri strumenti e permette all’automobilista di parlare al telefono senza usare il suo smartphone o altri dispositivi di questo genere.

Nella maggior parte dei casi tale dispositivo è realizzato in plastica, ma include anche dei dettagli in metallo.

Si tratta di un kit estremamente leggero, nonché di dimensioni abbastanza piccole.

Tale kit si può situare in una qualsiasi auto e al giorno d’oggi è abbastanza innovativo e sviluppato da potersi adattare senza problema anche a un qualsiasi smartphone.

E il costo? Anche se potrebbe sembrare una tecnologia all’avanguardia e innovativo, in realtà i prezzi per il kit vivavoce auto non sono affatto così alti come si potrebbe pensare.

Come usare il vivavoce auto?

Installarlo e usarlo è molto semplice. Non ci sono problemi d’installazione di alcun genere e i produttori stessi specificano che basta solo collegare lo smartphone al dispositivo e poi agganciare il dispositivo vivavoce al parasole sull’auto.

Semplice, facile e veloce. In realtà, la procedura d’installazione potrebbe cambiare leggermente a seconda del produttore.

Nella stragrande maggioranza dei casi, però, viene comunque specificata la procedura da svolgere per installare il dispositivo nell’auto.

E come usarlo? Anche in questo caso è tutto molto semplice.

Non appena si riceve una chiamata, tutto ciò che bisognerà fare per rispondere è premere il tasto con la cornetta.

In alcuni casi anche la funzione di risposta può essere vocale.

In quel caso bisognerà dire ad alta voce una parola (scelta al momento dell’installazione) per avviare il processo di risposta. L’autonomia di risposta è variabile da dispositivo a dispositivo.

Guida all’acquisto: a quali caratteristiche prestare attenzione?

Quando si tratta di scegliere un ottimo dispositivo vivavoce per l’auto, non si può proprio fare a meno di prendere in considerazione diversi fattori e vari dettagli.

Quali sono e come scegliere un ottimo vivavoce per l’auto? Ecco quali sono i fattori da prendere in considerazione.

Dimensione e peso

Se si vuole posizionare questo tipo di dispositivo nell’auto senza avere alcun problema relativo alla dimensione, conviene scegliere unicamente i vivavoce di dimensione non troppo grandi.

Ovviamente devono ugualmente avere tutte le funzionalità di un classico vivavoce: essere facili da installare, potersi collegare allo smartphone (tramite Blutooth, per esempio) e così via.

Qual è il problema dei vivavoce troppo grandi? Possono creare un certo ingombro portando a diversi altri problemi.

A causa di vivavoce troppo grandi, per esempio, il conducente potrebbe avere poca libertà di movimento delle braccia.

Compatibilità

Un’altra caratteristica da tenere necessariamente in considerazione riguarda la compatibilità del dispositivo.

Esso dev’essere compatibile con la stragrande maggioranza di smartphone di vario genere, spaziando da quelli più semplici fino a quelli più complessi.

In buona parte occorre prestare attenzione a ciò che riguarda la compatibilità Bluetooth.

Quest’ultima, in effetti, è estremamente importante affinché il dispositivo funzioni a dovere.

Più è alta la versione Bluetooth del dispositivo e migliore sarà la connessione.

Preferibilmente si consiglia di comprare solo quei dispositivi che offrono una connessione Bluetooth continua e stabile, ignorando gli altri.

Sistema di aggancio

Un altro dettaglio che viene spesso ignorato riguarda l’aggancio del dispositivo all’auto.

Nella migliore delle ipotesi, quest’ultimo dev’essere magnetico.

Un sistema di aggancio magnetico, difatti, è abbastanza forte e intenso da permettere al dispositivo di essere fissato all’auto senza alcun tipo di problema.

Esistono anche degli altri sistemi di aggancio comunque molto utili allo scopo.

Nella maggior parte dei casi è comunque preferibile avere un aggancio magnetico, in quanto è incredibilmente forte e resistente: permette al dispositivo di resistere a degli urti e sbalzi anche piuttosto forti.

Raggio d’azione

Tra le caratteristiche a cui prestare necessariamente la massima attenzione in fase di acquisto, un posto particolare è occupato dal raggio d’azione.

Quest’ultimo è senz’ombra di dubbio uno dei più importanti, poiché se lo smartphone venisse situato al di fuori dal raggio d’azione, il dispositivo smetterebbe di funzionare.

Si creerebbero, quindi, vari problemi. Il raggio d’azione del dispositivo è segnato sulla sua confezione ed è un dato di fondamentale importanza: trovarlo non è affatto difficile.

Prezzo

Infine spicca il costo del dispositivo. Ormai è possibile trovare sul mercato dei buoni device a un costo equilibrato non troppo alto.

Del resto perché spendere troppo, se alla fine dei conti si può ottenere un’ottima qualità a un prezzo contenuto?