Quale PC portatile scegliere per lavorare da casa

La prima domanda che ti devi porre prima di scegliere il portale è semplice, che tipo di lavoro svolgi? Sei un programmatore, un amministrativo, un docente, un grafico, un social media manager o magari uno studente.

In alcuni casi (editor video, ad esempio) la migliore raccomandazione sarebbe quella di dimenticarsi di acquistare un PC portatile e acquistare un direttamente un computer desktop molto più performante, ma anche in questi casi esistono laptop con potenza sufficiente per lavorare con prestazioni ottimali anche per esigenze più professionali.

Tuttavia, nella maggior parte di questi casi è consigliabile acquistare un monitor da 24 pollici in su, in modo da non perdere la vista e pazienza nell’attività quotidiana lavorativa.

Pertanto, divideremo l’articolo in quattro categorie che possono essere inserite in quasi tutti i profili:

  • Il desktop più leggero / trasportabile
  • Il desktop più potente
  • Il desktop migliore
  • Il desktop con miglior rapporto qualità/prezzo


Tenendo presente che i requisiti possono variare molto da una professione all’altra, in ciascuna delle sezioni vengono scelti diversi portatili che si adattano al profilo stesso ma con lievi differenze in modo che la gamma sia più ampia.

Il desktop più leggero / trasportabile

Sempre più richiesti, i portatili leggeri / ultra-leggeri sono un’opzione eccellente per i professionisti che hanno bisogno di muoversi costantemente con il loro team.

Cerchiamo prestazioni ottimali, anche se di solito non sono al top perché danno la priorità al peso, una batteria con una buona capacità e un peso e dimensioni che permettono di portarli in spalla senza lasciare la schiena.

Il desktop più potente

La potenza e la qualità dei componenti non devono essere in contrasto con il peso, anche se è vero che questi apparecchi privilegiano la riduzione del peso alla sua minima espressione.

In alcuni casi potremmo aver bisogno di un computer portatile più simile a un desktop potente che a un portatile e leggero.

Anche se l’opzione desktop avrà sempre un miglior rapporto qualità-prezzo, il portatile può essere un requisito se il vostro lavoro richiede di essere costantemente in movimento, ad esempio.

Il desktop migliore

Una grafica potente, un disco rigido veloce, un’ampia memoria ram e un processore con abbastanza core sono un buon punto di partenza per il vostro computer. La configurazione potrebbe variare a seconda dell’uso specifico che gli daremo, anche se uno qualsiasi dei modelli raggiungerebbe il suo obiettivo perché è di fascia alta.

Infine, anche se questo tipo di computer portatili hanno di solito l’etichetta “gaming”, che li rende adatti a compiti complessi come l’editing video, ecc.
Se ciò di cui abbiamo bisogno è un’apparecchiatura bilanciata che ci permetta di eseguire più funzioni, dovremmo cercare un processore medio, una grafica dedicata se possibile, abbastanza ram (8Gb+) e un buon equilibrio tra peso, autonomia e potenza. Se a tutto questo possiamo aggiungere uno schermo fullHD, un hard disk ssd con capacità sufficiente (512Gb+) avremo un computer che ci tirerà fuori dai guai nel nostro ambiente di lavoro.

Miglior rapporto qualità/prezzo

Forse i nostri requisiti tecnici non sono eccessivi e noi cerchiamo semplicemente qualcosa di economico e funzionale che ci tolga di mezzo nella vita di tutti i giorni.

Se abbiamo un computer desktop ben equipaggiato, ad esempio, per svolgere i compiti più pesanti, o se il nostro lavoro è semplicemente un’attrezzatura puramente d’ufficio, questa attrezzatura funzionerà senza problemi e l’esborso sarà stato sostanzialmente inferiore.